Mese: dicembre 2017

Lo Stato di salute delle SRL Italiane
Posted by:Alberto Liviero, dicembre - 05 - 2017

Secondo uno studio realizzato dalla Fondazione nazionale Commercialisti, “L’osservatorio sui bilanci delle srl. Anni 2014-2016”, su un campione di circe 332mila imprese, è emersa una crescita costante di alcuni dei principali indicatori di performance delle società a responsabilità limitata.

In particolare il 2016 è risultato l’anno che ha messo a referto dei risultati decisamente migliori rispetto al biennio precedente.

Nello specifico sono 5 gli indicatori presi in considerazione:

  • Fatturato: crescita del 3,3% rispetto al 2015;
  • Numero di impiegati: numero di addetti che segna un + 3,7%;
  • Valore aggiunto: incremento di valore nell’ambito della produzione di beni e servizi del 5,3%;
  • Il ROi, indice di redditività degli investimenti, che può vantare un incremento di ben 0,9 punti percentuale passando dal 6,6% al 5,7% dell’anno precedente;
  • ROE, l’indice di redditività del capitale proprio, che, seppur non con lo stesso slancio del cugino ROI, ha comunque portato a casa un + 0,2% passando dal 68,2% del 2015 al 68,4% del 2016.

Proseguendo nella lettura dello studio c’è un’altra importante considerazione degna di nota: il miglioramento degli indici non si focalizza su particolari settori trainanti ma interessa tutti i settori produttivi delle rispettive società campione. Si può, quindi, tranquillamente parlare di un miglioramento generalizzato.

SETTORI PRODUTTIVI FATTURATO VALORE AGGIUNTO
Servizi prof. ed ass.vi +7,5% Costruzioni +4,9%

 

Commercio +7,5%

 

Trasporti + 5,9%

 

Commercio +4,3%

 

Trasporti +7,2%

 

Commercio + 3,8%

 

Trasporti 2,8%

 

Servizi + 6,7%

 

Industria +2%

 

Servizi +2,7%

 

 

Sono dati che scaldano il cuore. Dopotutto le srl rappresentano il patrimonio dell’imprenditoria italiana e poter vantare un così eccellente stato di salute non può che far ben sperare per il futuro.

Avanti così, avanti tutta.

  • Share :