Tag Archives: cena

Natale e cena aziendale: qual è il trattamento fiscale?
Posted by:Alberto Liviero, dicembre - 02 - 2016

 

In questi primi giorni di dicembre, insieme al freddo polare, sono arrivate anche le prime date per pranzi e cene di Natale con amici, familiari colleghi e dipendenti. Oltre a prepararci fisicamente ad affrontare un numero spropositato di pranzi e cenoni, potrebbe giovare prepararci  ad inquadrare correttamente dal punto di vista fiscale le spese sostenute per pranzi e cene aziendali.

Non esiste un riferimento normativo specifico ma ci può sicuramente dare una mano la Circolare Ag. Entrate 34/2009 nella quale vi è riportata una precisazione alquanto interessante: “non sono qualificabili come spese di rappresentanza quelle sostenute per eventi aziendali in cui sono presenti esclusivamente dipendenti dell’impresa, in quanto tali spese non possono considerarsi sostenute nell’ambito di un’attività promozionale”.

Bisogna quindi fare una distinzione tra la cena a cui partecipano i dipendenti e quella a cui partecipano i clienti. Nel primo caso non si tratta di spese di rappresentanza in quanto non sono presenti clienti. Anche se la spesa non si inquadra come di rappresentanza ciò non fa venir meno la deducibilità della spesa, in quanto essa costituisce una liberalità in favore dei dipendenti, così come indicato dall’art. 100 c. 1 del tuir.
Pertanto le spese relative a servizi utilizzabili della generalità dei dipendenti volontariamente sostenute per specifiche finalità di eduzione istruzione ricreazione assistenza sanitaria e sociale sono:

  • deducibili nel limite del 75% della spesa sostenuta;
  • deducibili per un ammontare complessivo non superiore al 5 per mille dell’ammontare delle spese relative a prestazioni di lavoro dipendente risultante dalla dichiarazione dei redditi.

Nel secondo caso invece, la cena aziendale a cui partecipano i clienti o potenziali tali, le spesa sostenuta si configura come di rappresentanza. Seppur con alcuni limiti, la spesa è comunque deducibile. Ne ho discusso in maniera più approfondita in questo post.

Ai fini IVA l’imposta sarà indetraibile qualora si tratti di spese di ristorazione qualificabili come di rappresentanza mentre nella cena a cui partecipano i dipendenti l’IVA  è interamente detraibile in quanto spese di ristorazione generica.

Infine consiglio di produrre apposita documentazione dalla quale risultino le generalità dei soggetti ospiti, data dell’evento e generalità dei costi sostenuti.

 

 

  • Share :